Koppel A.W. srl Ascensori
Via Strasburgo 23/A
43123 Parma
tel. ++39 052 160 7028
fax ++39 052 160 7185
koppel@tin.it
koppel@formulapec.it

P.I. IT01516060348

HOME Chi siamo | Prodotti | Servizi | Ambiente | Sicurezza | Link | Contatti spanish

CONSUMO ED EFFICIENZA ENERGETICA

Uno dei principali aspetti dell’impegno che tutti noi dobbiamo esprimere per la salvaguardia dell’unico ambiente che ci circonda è quello del risparmio e dell’efficienza energetica.
Anche la gestione dell’ascensore giustamente rientra in questo tema generale.
Va detto però che in un normale edificio residenziale la percentuale di energia consumata dall’ascensore rispetto al totale è solo il 2-4%.
La spesa della “bolletta” relativa all’ascensore, col sistema di tariffazione in uso in Italia, può essere un po’ superiore, perché vi è un costo fisso di allacciamento che dipende non dall’energia consumata, ma dal valore fisso della potenza di allacciamento, valore che poco ha a che fare con il consumo e l’efficienza energetica.

calcolo
Calcolo del consumo energetico in un edificio terziario Riduzione dei consumi e della potenza di allacciamento degli ascensori esistenti

Pertanto, salvo che in edifici molto particolari di grande traffico verticale, il consumo energetico degli ascensori è un problema meno attuale di quello per esempio dell’isolamento termico dell’edificio stesso. E di conseguenza per il momento il consumo energetico dell’ascensore non è di regola considerato nel calcolo per la certificazione energetica dell’edificio, nuovo o esistente che sia, ai fini dell’applicazione della direttiva europea 2010/31/Ue (EPBD = Energy Performance Building Directive).
In prospettiva comunque questo quadro si farà più severo perchè la direttiva prevede che entro il 1/1/2021 tutti gli edifici nuovi dovranno essere a consumo quasi zero (NZEB), e quest'obbligo dovrà iniziare per gli edifici nuovi di proprietà pubblica dal 1/1/2019. Per cui anche la percentuale di consumo data dall'ascensore non sarà probabilmente trascurata.
Pertanto, già oggi, qualunque risparmio, se giustificato dall’entità dell’investimento iniziale, è benvenuto anche sull’ascensore.
In particolare, nel mercato residenziale tipico italiano, a basso traffico, è importante ridurre il cosiddetto consumo in stand-by, cioè nei tempi lunghi (superiori al 95% del totale) in cui la cabina resta ferma al piano.
Alcune soluzioni già disponibili con Koppel A.W. sono:

  • eliminazione dell’illuminazione permanente in cabina, con introduzione di un’adeguata illuminazione di emergenza, e sostituzione delle lampade a neon o di altra tipologia obsoleta con altre a LED;
  • analoghi provvedimenti sui sistemi di segnalazione (presente/occupato, posizione e direzione cabina, eccetera);
  • sostituzione dei quadri di manovra obsoleti con altri a maggiore efficienza energetica, che riducano i consumi interni in stand-by;
  • sostituzione dei precedenti sistemi di trazione con altri (gearless per ascensori elettrici) a maggiore efficienza energetica

Tutte le tipologie di impianto che installa Koppel A.W., ascensori o piattaforme, idraulici o elettrici, possono godere di questi vantaggi e passarli al cliente in termini di risparmio economico ed ambientale.